Associazione Diastasi Donna ODV®

La diastasi è una patologia che colpisce molte più donne di quanto si pensi dopo il parto: pancia sempre gonfia, pesantezza, incontinenza, mal di schiena sono alcuni dei sintomi della Diastasi dei Retti Addominali

DIASTASI DONNA ODV®
www.diastasidonna.it
il Gruppo – Lottiamo per il SSN
Instagram: Diastasi_ Donna
[email protected]

Sito Web Pagina Fb

Quando un nuovo bimbo arriva ad allietare una famiglia, l’attenzione di tutti si concentra inevitabilmente su di lui/lei. Soprattutto quella della mamma che, di punto in bianco, si trova a mettere tutte le sue esigenze e necessità dietro quelle del figlio. Spesso e volentieri trascurando dolori, ansie, fastidi e paure.

Mal di schiena, gonfiore, pesantezza e incontinenza: ecco alcuni sintomi della Diastasi dei Retti Addominali

Ed è così che molte donne “passano sopra” a quella pancia sempre gonfia, nonostante la fisiologica perdita di peso dopo il parto, a quella pesantezza e a quella incontinenza che le accompagna tutto il giorno, a quell’incredibile mal di schiena che non le fa rilassare e a quel bacino che “sembra andarsene per i fatti suoi”.

Ecco, in realtà tutti questi sintomi sono chiari segnali di una vera e propria patologia chiamata DIASTASI DEI RETTI ADDOMINALI.

Diastasi sintomi

In cosa consiste la Diastasi dei Retti Addominali, una vera e propria patologia

Ma vediamo più da vicino di cosa parliamo. La diastasi consiste nell’allontanamento dei due muscoli retti dell’addome, finalizzati a consentire la dilatazione della cavità addominale per accogliere l’utero in crescita. Quindi, di per sé, è un processo fisiologico, a patto che si risolva entro l’anno dalla nascita del bambino.

Detto così può sembrare qualcosa di molto lontano dalla nostra realtà quotidiana, invece sono moltissime le donne che soffrono di questo disturbo senza esserne consapevoli.

Diastasi sintomi

La diastasi, infatti, è una patologia ancora poco conosciuta ed è ancora troppo esiguo il numero di strutture pubbliche che eseguono l’intervento in convenzione con il Servizio Sanitario Nazionale, costringendo chi vuole operarsi a risolvere privatamente, pagando parcelle a dir poco salate.

CAPIRE I SINTOMI:
• Protuberanza sulla pancia
• Mal di schiena
• Disturbi intestinali e digestivi
• Incontinenza
• Dolori addominali
• Dolori alle anche
• Nausea
• Ernie
• Tensione addominale
• Instabilità del bacino

Diastasi-dei-retti-addominali-3d32

L’associazione Diastasi Donna ODV® guidata da Elena Albanese

Ed è qui che scende in campo l’Associazione Diastasi Donna ODV®, guidata da un presidente tosto e dallo spirito battagliero, Elena Albanese. Elena sa bene cosa vuol dire soffrire di diastasi: per molti anni, infatti, ha combattuto una vera e propria battaglia psicologica ed economica, prima contro chi credeva che quelle disfunzioni fossero solo sue fantasie e in seguito contro chi, per risolvere quella che si è poi rivelata una dura realtà, chiedeva una parcella irraggiungibile.

Elena è riuscita a risolvere i suoi problemi facendosi operare in SSN e ha deciso di aiutare altre donne/mamme a vivere con serenità (sotto tutti gli aspetti) questo percorso di rinascita.

Diastasi sintomi
Elena Albanese

Diastasi Donna assiste e supporta le donne e sensibilizza le strutture pubbliche

Nel 2017 costituisce quindi l’Associazione che ha come obiettivi diffondere quante più informazioni possibili sulla patologia; tutelare e promuovere i diritti delle donne affette da diastasi, assisterle e supportarle; sensibilizzare le strutture pubbliche affinché eseguano l’intervento in convenzione con il Servizio Sanitario Nazionale.

E per farlo, l’Associazione si avvale di diversi canali di comunicazione tra cui il sito www.diastasidonna.it dove, attraverso video e spiegazioni accurate, è descritto il percorso da seguire nel caso si soffra di diastasi: l’autovalutazione, l’ecografia (che valuterà i centimetri di allontanamento dei due muscoli retti e, nel caso, la presenza di un’ernia epigastrica o di una addominale, chiamata laparocele) e infine la visita chirurgica.

Quest’ultimo punto, in particolar modo, rappresenta un fiore all’occhiello per Diastasi Donna ODV® che vanta un’importante rete di supporto per le associate, rappresentata da un alto numero di convenzioni con strutture e professionisti che operano in SSN.

Lo staff di Diastasi Donna

Un’apposita sezione del sito divisa per regioni – quindi estremamente facile da consultare – presenta le schede dei chirurghi e i contatti di ospedali e cliniche.

Ma non solo. Sono elencate e spiegate in maniera puntuale e precisa anche le tecniche chirurgiche e il “cosa fare se non è da operare” (quindi esercizi specifici, massaggi ecc…).

Senza contare l’affetto e il calore umano che Elena e le altre “Diastasine” si dimostrano tutti i giorni l’una con l’altra sui gruppi Facebook Diastasi Donna ODV® – Lottiamo per il SSN, Esercizi post parto e diastasi addominale e sulla pagina Instagram Diastasi_Donna.

Come potete aiutare l’associazione Diastasi Donna ODV®

Per aiutare queste meravigliose donne – che fra le altre cose contribuiscono anche ad assistere le mamme che si vogliono operare nei Paesi in via di sviluppo, sostenendo la Onlus Cute Project – è possibile fare la tessera e unirsi all’Associazione, usufruendo di tanti sconti e agevolazioni in alberghi, palestre, laboratori, studi fisioterapici ecc…

Se poi voleste incontrarle, saranno ben liete di invitarvi alla loro cena solidale per la raccolta fondi 2020, sabato 14 dicembre alle ore 20 presso l’agriturismo Monte Due Torri di Genzano (via Monte Giove, 77).

Il menu fisso che prevede antipasto, pinsa a centrotavola, acqua, birra e caffè, costa 15 euro per gli adulti e 12 per i bimbi. È prevista l’animazione durante la serata.