0,00 $

Nessun prodotto nel carrello.

19.1 C
Rome

Iscriviti alla newsletter di Roma03

info@roma03.it

RistoBimbi

Mamma Silvia

Gymboree - Play & Music

Contatti

HomeBLOGLa Forza dei Bambini: la Sorellitudine

La Forza dei Bambini: la Sorellitudine

Altri articoli

Silvia Lombardohttps://roma03.it/chi-siamo/
Silvia Lombardo è nata nel 1978 a Roma da madre trasteverina e padre siracusano. Dopo una breve pausa in una città mostruosamente più a misura d’uomo come Torino, vive tuttoggi nella Capitale dove si aggira minacciosa con sua figlia Diana dal 2016. Diplomata in Narratologia e Storytelling alla Scuola Holden, ha fatto la giornalista, scritto libri, cortometraggi, documentari, lavorato nell’editoria, collaborato con la Rai. Della sua infanzia ricorda soprattutto i quattro alberi di Natale che faceva ogni anno con mamma e le sessioni di danza acrobatica in salotto, su musiche di Glenn Miller, con papà. Convinta, quindi, che la famiglia sia una cosa molto divertente, ha deciso di scrivere un blog per il divertimento di tutte le famiglie!

Mai come in questi giorni di quarantena da Coronavirus appare chiaro quanto sia importante per i nostri bimbi avere dei fratelli: chiusi in casa hanno comunque un amico e un compagno di giochi con cui condividere tempo, paure e risate. E sarà sempre così, per tutta la vita.

Mi sveglio ogni mattina con il pensiero di come riempire la loro giornata. Ho due splendide bambine: Domitilla, 7 anni e mezzo (come precisa lei), e Lucrezia di 17 mesi.

Vediamo un po’ cosa scrive la mamma!

La piccola ha cambiato un po’ la sua routine, ma secondo me era arrivato il momento. Mangia con i nostri orari e più o meno con lo stesso menu nostro. Ha i suoi gusti e inizia a parlare e a formare le sue prime frasi in greco antico. Le manca tanto la nonna, ma per fortuna, la mia mamma è tecnologica e con le nostre videochiamate con FaceTime ci soffia anche sulla pappa e ci canta la ninna nanna.

La mia preoccupazione, ovviamente, è per la grande.

Le conseguenze della quarantena sui bambini

Sí, lei è grande, ma non per me. Da un paio di anni a questa parte ha affrontato tanti cambiamenti, tanti nervosismi, tante invasioni di quegli spazi che un tempo erano solo suoi.

Da quando non è più l’unica la sua vita è cambiata e TANTO.

Le vorrei dire il perché sta succedendo tutto questo, le vorrei dire:
Mi spiace per tutte le volte che ti addormenti e ti accontenti di un bacio fugace, mentre tua sorella piange che vuole la ninna nanna. E tu mi dici:
Mamma canta un po’ più forte che così ti sento dall’altra parte del muro“.

Mi spiace per tutte quelle volte che mi chiedi di fare quei lavoretti che facevamo insieme, ma c’é tua sorella e non possiamo usare cose piccole.
Mi spiace per tutte quelle volte che ti dico “Lasciala stare che è piccola”.

Per tutte le volte che ti domandi perché non sei più sola. Per tutte le volte che vorresti stare sola con me, ma non si può, e cerco di spiegarti come sarà bello quando voi sarete VOI.

Per tutte queste volte, ti vorrei chiedere scusa. Per averti tolto quello che prima era solo tuo… era solo nostro.

La magia di avere una sorella

Ma forse proprio grazie a questo periodo pandemico, si sta creando della magia tra di voi.

Come Elsa e Anna

Questa magia si chiama Amore, un amore che altrimenti non avresti mai conosciuto e vissuto perché avere una sorella è la cosa più bella della vita.

Salterete sul letto ridendo, giocherete in spiaggia fino al tramonto, mi farete la linguaccia quando vi sgriderò. Vi dividerete la merenda, la spingerai sull’altalena e farete a cuscinate contro papà…. e vincerete!
Guarderete fuori dallo stesso finestrino durante i nostri viaggi, ma anche durante i vostri viaggi senza di noi. Cercherete storie fantastiche tra le nuvole, sdraiate sull’erba, scambiandovi sogni e segreti.

#sorellitudine

Perché i vostri occhi sono uguali.

Avrete gli stessi ricordi che vi uniranno per sempre, e tu le ricorderai di quando era piccola e ha invaso i tuoi spazi, litigherete e farete pace ancora prima. Lei sarà per te quello che non potrò essere io, che nessun altro potrà mai essere. Capirai che insieme potrete affrontare tutto, e non potrai immaginare un giorno senza di lei.

La #sorellitudine è una cosa fantastica, e tu sei una sorellona favolosa.
Sei speciale.

Sei e sarai il mio prima amore e la prima volta che qualcuno mi ha chiamato mamma.

Non c’è niente al mondo che possa eguagliare un tuo sorriso che sboccia all’improvviso. Non c’è niente al mondo che possa eguagliare, in bellezza ed emozione, un sorriso di un bambino.

Iscriviti alla newsletter

Fai questa scelta e d'ora in poi farai parte per di ogni singola avventura che intraprenderemo!

Il nuovo articolo

- Advertisement -Mamsitter - Cerchi una babysitter a Roma

Socialnetwork

20,700FansLike
2,400FollowersFollow
- Advertisement -spot_img

Ultime notizie

Più letti