0,00 $

Nessun prodotto nel carrello.

16.7 C
Rome

Iscriviti alla newsletter di Roma03

info@roma03.it

RistoBimbi

Mamma Silvia

Gymboree - Play & Music

Contatti

HomeBLOG"Mamma, ho paura" (e le mamme che...

“Mamma, ho paura” (e le mamme che non possono avere paura)

Altri articoli

Silvia Lombardohttps://roma03.it/chi-siamo/
Silvia Lombardo è nata nel 1978 a Roma da madre trasteverina e padre siracusano. Dopo una breve pausa in una città mostruosamente più a misura d’uomo come Torino, vive tuttoggi nella Capitale dove si aggira minacciosa con sua figlia Diana dal 2016. Diplomata in Narratologia e Storytelling alla Scuola Holden, ha fatto la giornalista, scritto libri, cortometraggi, documentari, lavorato nell’editoria, collaborato con la Rai. Della sua infanzia ricorda soprattutto i quattro alberi di Natale che faceva ogni anno con mamma e le sessioni di danza acrobatica in salotto, su musiche di Glenn Miller, con papà. Convinta, quindi, che la famiglia sia una cosa molto divertente, ha deciso di scrivere un blog per il divertimento di tutte le famiglie!

“Mamma, ho paura”: in questi giorni forse qualche bambino più grande avrà pronunciato questa frase. A mamma Ilenia è successo con sua figlia. E la prima reazione è stato pensare a quando lei aveva avuto così tanta paura, ma qualcuno la proteggeva…

Mamma, ho paura…

credo che questa sia una frase che nessuna madre possa e voglia sentire. Eppure, ieri sera a cena, Domitilla 7 anni ascoltando il telegiornale l’ha pronunciata.

È stato un attimo, e mi sono ritrovata in braccio a mio nonno, in pigiama, con una coperta… soprattutto per strada.

Era novembre del 1980, il terremoto che devastò l’Irpinia che si sentì perfettamente anche a Roma. Ricordo il lampadario che ondeggiava, l’odore della cena ancora nell’aria e tu, nonno, che mi spazzolavi i capelli prima di rimboccarmi le coperte.

Ora che non ci sei più, mi ritrovo ad abbracciare le mie bimbe e ti sento sempre qui vicino a me, ti sento in quell’abbraccio.

Piccola mia, bambini tutti, vi chiediamo uno sforzo enorme. Vi chiediamo di #restareacasa, di non correre per prati, di non vedere i vostri amici, di non andare a scuola. Vi chiediamo di comprendere qualcosa che é più grande di voi, più grande di noi.

Eh sí, quando ho paura e non so come rispondere a mia figlia, é lí che mi rifugio tra le tue braccia.

Solo a pensarti mi viene da piangere, ma non posso farlo perché ora sono Mamma e le mamme non piangono, le mamme sono qui ad aprire le braccia e a coccolare.

Sono qui a dirti #andrátuttobene, ma quando e perché non so spiegartelo, ma prima o poi ritorneremo alla normalità.

Promessa di mamma.

Iscriviti alla newsletter

Fai questa scelta e d'ora in poi farai parte per di ogni singola avventura che intraprenderemo!

Il nuovo articolo

- Advertisement -Mamsitter - Cerchi una babysitter a Roma

Socialnetwork

20,700FansLike
2,400FollowersFollow
- Advertisement -spot_img

Ultime notizie

Più letti