0,00 $

Nessun prodotto nel carrello.

11.3 C
Rome

Iscriviti alla newsletter di Roma03

info@roma03.it

RistoBimbi

Mamma Silvia

Gymboree - Play & Music

Family Open Bus

Contatti

HomeCome fareBonus e burocraziaBonus Mamma Domani: cos'è, a chi spetta,...

Bonus Mamma Domani: cos’è, a chi spetta, come chiederlo

Altri articoli

Silvia Lombardohttps://roma03.it/chi-siamo/
Silvia Lombardo è nata nel 1978 a Roma da madre trasteverina e padre siracusano. Dopo una breve pausa in una città mostruosamente più a misura d’uomo come Torino, vive tuttoggi nella Capitale dove si aggira minacciosa con sua figlia Diana dal 2016. Diplomata in Narratologia e Storytelling alla Scuola Holden, ha fatto la giornalista, scritto libri, cortometraggi, documentari, lavorato nell’editoria, collaborato con la Rai. Della sua infanzia ricorda soprattutto i quattro alberi di Natale che faceva ogni anno con mamma e le sessioni di danza acrobatica in salotto, su musiche di Glenn Miller, con papà. Convinta, quindi, che la famiglia sia una cosa molto divertente, ha deciso di scrivere un blog per il divertimento di tutte le famiglie!

Un bonus per le mamme e future mamme, sia per la nascita che per l’adozione. Un una tantum senza limiti di reddito. Ecco come chiedere il bonus mamme 2020 e a quanto ammonta

Studio Legale FDG
Largo Nino Franchellucci, 65
00155 Roma
Sito web – Pagina Facebook
Mail: studiolegaleferraresedigaspare@gmail.com

BONUS MAMMA DOMANI: ecco cos’è

È un contributo economico a sostegno delle mamme e delle future mamme, corrisposto per la nascita o l’adozione di un minore.

A quanto ammonta il bonus mamma domani?

Il bonus mamme 2020, prevede un sostegno economico pari ad € 800 una tantum.

Tale bonus non prevede alcun limite di reddito, quindi non deve essere presentata alcuna attestazione ISEE.

A chi è rivolto il Bonus Mamma Domani 2020

  • alle donne che entrano nel 7° mese di gravidanza.

In questo caso va allegata alla domanda la certificazione sanitaria rilasciata dal medico specialista del SSN, attestante la data presunta del parto;

  • alle mamme che partoriscono nel corso dell’anno in possesso dei seguenti requisiti:
  1. siano residenti in Italia
  2. abbiano cittadinanza italiana o comunitaria
  3. abbiano cittadinanza non comunitaria in possesso dello status di rifugiato politico e protezione sussidiaria
  4. abbiano cittadinanza non comunitaria in possesso del permesso di soggiorno UE.

In questo caso, la mamma deve autocertificare la data del parto e le generalità del bambino;

  • nei casi di adozione nazionale o internazionale con sentenza definitiva di un bambino minorenne
  • nei casi di affidamento preadottivo nazionale disposto con ordinanza o preadottivo internazionale.

Nei casi di adozione o affidamento occorre allegare alla domanda il relativo provvedimento, sentenza e ordinanza.

Nei casi di abbandono o affidamento esclusivo al padre, si dovranno indicare, i dati presenti nel provvedimento emesso dall’autorità competente (cioè il tipo di provvedimento il numero, la data, l’autorità che ha emesso il provvedimento) oppure si potrà allegare direttamente una scansione del provvedimento stesso.

Come si presenta la domanda per il bonus mamma domani 2020

La domanda può essere presentata:

  • in via telematica sul sito INPS se in possesso di PIN dispositivo
  • rivolgendosi ad un CAF
  • telefonicamente contattando il numero verde INPS 803 164

Iscriviti alla newsletter

Fai questa scelta e d'ora in poi farai parte per di ogni singola avventura che intraprenderemo!

Il nuovo articolo

- Advertisement -Mamsitter - Cerchi una babysitter a Roma

Socialnetwork

20,700FansLike
2,400FollowersFollow
- Advertisement -spot_img

Ultime notizie

Più letti