0,00 $

Nessun prodotto nel carrello.

11.3 C
Rome

Iscriviti alla newsletter di Roma03

info@roma03.it

RistoBimbi

Mamma Silvia

Gymboree - Play & Music

Family Open Bus

Contatti

HomeBLOGIl Musical per bambini raccontato da una...

Il Musical per bambini raccontato da una professionista: Francesca Cipriani e il suo progetto per i più piccoli

Altri articoli

Silvia Lombardohttps://roma03.it/chi-siamo/
Silvia Lombardo è nata nel 1978 a Roma da madre trasteverina e padre siracusano. Dopo una breve pausa in una città mostruosamente più a misura d’uomo come Torino, vive tuttoggi nella Capitale dove si aggira minacciosa con sua figlia Diana dal 2016. Diplomata in Narratologia e Storytelling alla Scuola Holden, ha fatto la giornalista, scritto libri, cortometraggi, documentari, lavorato nell’editoria, collaborato con la Rai. Della sua infanzia ricorda soprattutto i quattro alberi di Natale che faceva ogni anno con mamma e le sessioni di danza acrobatica in salotto, su musiche di Glenn Miller, con papà. Convinta, quindi, che la famiglia sia una cosa molto divertente, ha deciso di scrivere un blog per il divertimento di tutte le famiglie!

Danza, canto, recitazione, sicurezza, inclusione e divertimento, il mondo del Musical aiuta i bambini a crescere a 360°, non solo sul palcoscenico, ma anche nella vita

Non so voi, ma dopo che è uscito “Mary Poppins Returns” a casa nostra non si faceva altro che cantare tutte le canzoni del film. Persino Alexa – avete presente la vocina che esce dai dispositivi Amazon Echo ed Echo Dot che risponde ai nostri comandi vocali? – non sopportava più le continue richieste di Angelica. Però sentirla canticchiare “basta un poco di zucchero” e “cam caminì, spazzacamin” in giro per le camere era, ed è ancora, qualcosa di assolutamente delizioso.

Francesca Cipriani Musical Weekend
Francesca Cipriani
MUSICAL WEEKEND
FRANCESCA CIPRIANI

info@musicalweekend.it – info@francescacipriani.net
tel. 0621127345
cell. 3281217597
Roma – Daf dance arts faculty – Via Pietralata 159/A
Milano – Danza e Movimento Via Don Grioli, 12

Per questo quando ho visto il disegno della silhouette più famosa del mondo dello spettacolo e letto “Un po’ di zucchero” sulla brochure dell’open day del “Musical Kids” (corso propedeutico al Musical per bimbi dai 3 ai 5 anni che si terrà da marzo a maggio con cadenza settimanale e incontri da 45 minuti), in programma per il 14 febbraio alle 15.45 a via Don Minzoni, 50 ad Albano (RM), ho deciso di contattare Francesca Cipriani e chiedere qualche informazione in più.

Valorizzare le diversità e condividere: ecco le parole chiave del Musical

Ho scoperto, quindi, che Francesca ha ideato e realizzato un importante progetto per avvicinare i bambini al mondo del Musical.

Parliamo di una vera e propria scuola, nata nel 2007, come percorso intensivo di studio di discipline quali canto, danza classica, recitazione, dizione, tip-tap e coreografia. Questo percorso è dedicato ai ragazzi più grandi, dagli 8 anni, ha una durata annuale con le lezioni tutte concentrate in un weekend al mese.

Si tratta di un’attività formativa che permette di acquisire delle capacità fondamentali. “La sicurezza innanzitutto – spiega la Ciprianinon solo a teatro, ma anche nella vita di tutti i giorni. A scuola aumenta l’autostima, ma non solo: visto che il nostro progetto è rivolto a diverse fasce di età, i ragazzi imparano anche a relazionarsi con i coetanei e non. Il valore aggiunto è rappresentato dall’inclusione, dalla valorizzazione della diversità, sia per quanto riguarda le origini e la cultura, sia per quanto riguarda le caratteristiche proprie, fisiche o caratteriali”.

https://www.facebook.com/musicalweekend.eu/videos/298022610536689/

Una full immersion come quella dei calciatori: si punta sull’affiatamento e la coesione

Nel tempo la particolarità del metodo e la professionalità del corpo docente hanno fatto del “Musical Weekend” un fenomeno di successo, divenendo, in breve, sinonimo di qualità e serietà.

A contribuire è stata, naturalmente, anche l’unicità della formula, una full immersion di 14 ore un fine settimana al mese, tutti i mesi, da ottobre a maggio, che si è rivelata estremamente virtuosa.

Il motivo? “Lo stesso per cui vanno in ritiro i calciatori: concentrazione, affiatamento, coesione e solidarietà – sottolinea FrancescaIl gruppo si conosce, si amalgama, diventa quasi un unicum che si muove sul palco all’unisono. Uno per tutti e tutti per uno, mi verrebbe da dire.  Oltre a questo, i ragazzi parlano e si confrontano sui più diversi interessi comuni e nascono amicizie che durano nel tempo, anche se abitano in città lontane”. 

Il Musical come strumento di crescita per i piccolissimi

Musical Kids

Alla luce di tutto questo, sembra quasi che il Musical sia un’opzione solamente “da grandi”. In realtà non è così: i benefici che garantisce nella crescita psicomotoria dei più piccoli sono, infatti, molteplici. “Questo possono testimoniarlo le centinaia di genitori che dal 2007 si sono rivolti a noi – rassicura la CiprianiDai primi giorni alla fine del corso questi piccoli sbocciano: crescono, maturano e acquistano sicurezza. Infatti, durante le lezioni chiediamo ai genitori di lasciare da soli i bambini con l’insegnante poi, ogni tanto, organizziamo delle prove aperte per mostrare i progressi, anche come premio per il lavoro svolto. I bambini affrontano tutte le discipline con il gioco e la dolcezza. La musica dà loro armonia, la recitazione presenza e la danza consapevolezza del proprio corpo”.

Alla fine del corso verrà messo in scena uno spettacolo ispirato, neanche a dirlo, a Mary Poppins!

Diffidiamo di chi ci chiede i soldi per lanciare i nostri figli nel mondo dello spettacolo

Rimanendo in tema, Francesca Cipriani è anche una famosa ricercatrice di talenti: oggi è facile affidarsi alle persone sbagliate, soprattutto quando si parla di casting per bambini.

Qualche raccomandazione, quindi, può essere utile a tutte quelle mamme e quei papà che, seguendo le aspirazioni artistiche dei figli, cercano un’agenzia seria cui affidarsi: “Al momento sto seguendo in esclusiva i casting per “La Repubblica delle Bambine” che fa da prologo alla trasmissione tv Mediaset “La Repubblica delle Donne” con Piero Chiambretti su Rete 4, tutti i mercoledì in prima serata – conclude la creatrice di “Musical Weekend” – Il consiglio che mi sento di dare ai genitori è quello di insegnare ai figli a divertirsi, mantenendo sempre la spontaneità e la leggerezza.

Inoltre stare attenti ad affidarsi a persone che, professionalmente, fanno attività per bambini da sempre. Se come prima cosa vi chiedono i soldi, lasciate perdere”.

Iscriviti alla newsletter

Fai questa scelta e d'ora in poi farai parte per di ogni singola avventura che intraprenderemo!

Il nuovo articolo

- Advertisement -Mamsitter - Cerchi una babysitter a Roma

Socialnetwork

20,700FansLike
2,400FollowersFollow
- Advertisement -spot_img

Ultime notizie

Più letti