luneur splash zone estate roma acquapark

Il Luneur Park si trasforma per l’estate e dal 29 giugno diventa il parco più fresco di Roma con giochi d’acqua, acquascivoli e un’area relax anche per mamma e papà!

LUNEUR PARK
Via delle Tre Fontane, 100
https://www.luneurpark.it/
https://www.facebook.com/Luneurpark/

Preparate i ragnetti, rinfrescate gli ascigamani, allenate le gambette: dal 29 giugno tutti a saltellare fra i getti d’acqua al Luneur Park.

DAL 29 GIUGNO IL LUNEUR SI TRASFORMA NEL PIU’ GRANDE PARCO ACQUATICO DI ROMA

Nella versione estiva il Luneur vi aspetta a partire da sabato 29 giugno con la Splash Zone nel suo laghetto, cuore del parco, trasformato per l’occasione nel più grande parco acquatico in città!

A disposizione dei bambini fino a 12 anni ma, diciamolo, anche dei genitori che sicuramente soffrono il caldo più di loro 2.500mq di fresco divertimento: 6 acquascivoli che tra onde, spirali e curve faranno divertire i vostri bambini (noi tutti pronti ai bordi a prenderci gli schizzi, il piano è questo!).

LA NOSTRA GUIDA AL LUNEUR PER BIMBI SOTTO I TRE ANNI

A disposizione delle famiglie ombrelloni e sdraio, il tutto immerso nel verde del parco.

Portate teli, braccioli e tutto quanto serve per una giornata in acqua ma, se vi dimenticate qualcosa, loro hanno tutto.

luneur park splash zone acquascivoli ombrelloni acqua bambini roma

I biglietti per la Splash Zone Luneur saranno in vendita dal 28 giugno e validi fino al 30 settembre 2019, e sono gratuiti per i bimbi sotto gli 80cm.

LE TARIFFE DELLA SPLASH ZONE, PARCO ACQUATICO DEL LUNEUR

  • Ingresso al Parco + Splash Zone (senza Giostre): 12,50€
  • Ingresso al Parco + Giostre illimitate + Splash Zone: 22,50€
  • Pacchetto Famiglia X3 che include ingresso al Parco + Giostre illimitate + Splash Zone 59€
  • Pacchetto Famiglia X4 che include ingresso al Parco + Giostre illimitate + Splash Zone 78€
  • Pacchetto Famiglia X5 che include ingresso al Parco + Giostre illimitate + Splash Zone 97€

luneur park splash zone acquascivoli ombrelloni acqua bambini roma1

Articolo precedenteL’Estate Romana per le famiglie con bambini da 0 a 6 anni
Articolo successivoCinecittà World: la cinepiscina, la sabbia e i giochi d’acqua
Silvia Lombardo è nata nel 1978 a Roma da madre trasteverina e padre siracusano. Dopo una breve pausa in una città mostruosamente più a misura d’uomo come Torino, vive tuttoggi nella Capitale dove si aggira, minacciosa, con carrozzina e passeggino dall’agosto 2016. Diplomata alla Scuola Holden di Torino, si è occupata di cultura e spettacolo per alcune agenzie giornalistiche, ha scritto e realizzato un film a costo zero sul precariato dal titolo “La ballata dei precari” e pubblicato “La ballata dei precari – Guida di sopravvivenza per trentenni” (Miraggi Edizioni, 2011). Fra le altre cose ha fatto la giornalista, l’addetta stampa e l’insegnante di multimedialità per le scuole elementari e i licei. Ha collaborato con la Bel-Ami Edizioni, il Circolo Letterario Bel-Ami, Millionaire, Donne Sul Web, Rai e è stata una blogger de L’Unità. Ha insegnato sceneggiatura e da 12 anni studia il fenomeno della musica scritta nei campi di concentramento, sul quale ha scritto un documentario, uno spettacolo realizzato all’Auditorium Parco della Musica nel gennaio 2015 (con, tra gli altri, Ute Lemper e Marco Baliani) e, la cosa più bella, una lezione concerto per portare questa musica fra i ragazzi delle scuole medie e superiori. Nonostante nessuno avrebbe scommesso una lira sulla suddetta come mamma, il soggetto si dimostra pieno di buona volontà. E menomale perché Diana non dorme, non vuole parlare, non vuole camminare e non rinuncia al latte materno neanche con le cannonate. Quando il gioco si fa duro, non resta che inforcare fascia e passeggino e andare in giro per la città. Prima o poi una delle due dovrà pur dormire…