Mammainforma Bambino Gesù

Il Bambino Gesù presenta Mammainforma, la prima piattaforma digitale che, gratuitamente, accompagna i genitori con contenuti e video nei primi 1000 giorni, dal concepimento al secondo anno di vita del bambino.

Quando si decide di provare a diventare genitori si intraprende un viaggio a occhi chiusi a cui, il più delle volte, non si è preparati. E anche se mamme, papà, cugini, amici e persino nonni ci dicono che non sarà facile, diamo tutti per scontato che stiano esagerando. Il perché è presto detto: in cuor nostro ci sentiamo pronti, la nostra mente e ogni fibra del nostro corpo sono pronti, lo sappiamo!

Sbagliato!

Non siamo pronti. E non lo saremo mai. 

Allattamento ostetrica

Si tratta di un’esperienza lontana anni luce da qualsiasi altra fatta o che faremo nella nostra vita.

Un’esperienza potente, estenuante, sempre diversa ed estremamente totalizzante in ogni suo aspetto.

Come fare allora per arrivare al fatidico giorno X meno frastornati di quanto già non potremo evitare di essere?

Informandosi, leggendo e documentandosi. Perché l’esperienza di chi ci è già passato è ovviamente importantissima, ma a volte può essere incompleta (ogni essere umano è unico, quindi non è detto che ciò che vada bene per uno vada bene per tutti) o obsoleta (pensate solo a quanto è cambiato il mondo da quando siamo nati).
Confrontarsi con il parere di professionisti, esperti e specialisti è quindi fondamentale: ginecologi, pediatri, neonatologi, ostetriche, consulenti per l’allattamento, nutrizionisti possono rappresentare un valido sostegno per i futuri genitori. 

Un ambiente sano nei primi 1000 giorni può migliorare le prospettive di vita, sia in termini di durata che di qualità

Alberto G. Ugazio, Direttore del magazine digitale “A scuola di salute” a cura dell’istituto Bambino Gesù per la Salute. 

Ma perché è così importante? La teoria dei 1000 giorni

La teoria dei primi 1000 giorni di vita spiega infatti come il periodo che va dal compimento al secondo anno del bambino, rappresenti una fase fondamentale nella vita del piccolo. Non sono infatti solo i geni ereditati dai genitori a influire sul suo benessere e sulla sua salute mentale, ma anche l’ambiente che lo circonda, addirittura ancor prima che venga concepito (pensiamo allo stile di vita dei genitori e a come possa determinare la qualità di ovociti e spermatozoi), a determinarne l’evoluzione

Come spiegato sul sito del Bambino Gesù: “L’ambiente intorno al bambino, le persone che lo circondano e perfino gli stimoli psicologici sono in grado di regolare il funzionamento dei geni, di “spegnerne” alcuni e di “accenderne” altri, di rallentarne il funzionamento o di accelerarlo”.

Il nostro organismo è un meccanismo “in via di costruzione” che si adatta all’ambiente e che ne viene condizionato.

Proprio per questo il Bambino Gesù ha creato il progetto Mammainforma, un sito web gratuito che offre ai suoi utenti contenuti e approfondimenti video dedicati ai principali aspetti dei primi 1000 giorni di vita del bambino, realizzati dagli specialisti della struttura e dei principali poli sanitari e di ricerca del Paese. 

Mammainforma Bambino Gesù

Mammainforma ti è sempre vicino, basta registrarsi

Registrandosi al sito Mammainforma è possibile accedere a tutti gli argomenti trattati, suddivisi in Categorie e Temi.

Le Categorie prevedono:

  • Concepimento
  • Gravidanza 
  • Bambino

I Temi:

  • Alimentazione
  • Stili di vita
  • Salute
  • Vaccinazioni
  • Il Papà

E’ inoltre possibile richiedere una lista di argomenti in modo che siano consultabili dal più recente al meno recente (e viceversa) o in ordine alfabetico. Naturalmente, attraverso la lente, si può anche cercare direttamente un contenuto specifico.

 

Bambini

Sono tantissimi gli elementi in evidenza: dai più conosciuti come l’acido folico, l’allattamento al seno, i vaccini e la fertilità fino ai più insoliti come i cereali integrali, l’indice di massa corporea e l’attività fisica in gravidanza. Si parla naturalmente anche di bambini più grandi (e quindi non solo di neonati), analizzando il loro rapporto con gli smartphone e la televisione, la loro dieta e il movimento quotidiano.

Una volta registrati, settimanalmente, si ricevono in maniera del tutto gratuita, i consigli degli specialisti per affrontare al meglio i primi “passi” nella vita da genitori.

Fino a qualche decennio fa, pensavamo che le caratteristiche fisiche, biologiche e i comportamenti di tutti noi prendessero origine esclusivamente dai geni che abbiamo ereditato dalla madre e dal padre – spiega il professor Ugazio – Oggi, è ormai chiaro che le cose vanno diversamente, che non sono così semplici. Prestare la dovuta attenzione allo stile di vita e all’ambiente che ci circonda, dalle settimane che precedono il concepimento fino al secondo anno di età, non solo aiuta lo stato di salute del bambino, ma anche dell’adulto che sarà”.