0,00 $

Nessun prodotto nel carrello.

11.7 C
Rome

Iscriviti alla newsletter di Roma03

info@roma03.it

RistoBimbi

Mamma Silvia

Gymboree - Play & Music

Family Open Bus

Contatti

HomeIN EVIDENZAOPS! Il Festival che mette al centro...

OPS! Il Festival che mette al centro i bambini

Altri articoli

Silvia Lombardohttps://roma03.it/chi-siamo/
Silvia Lombardo è nata nel 1978 a Roma da madre trasteverina e padre siracusano. Dopo una breve pausa in una città mostruosamente più a misura d’uomo come Torino, vive tuttoggi nella Capitale dove si aggira minacciosa con sua figlia Diana dal 2016. Diplomata in Narratologia e Storytelling alla Scuola Holden, ha fatto la giornalista, scritto libri, cortometraggi, documentari, lavorato nell’editoria, collaborato con la Rai. Della sua infanzia ricorda soprattutto i quattro alberi di Natale che faceva ogni anno con mamma e le sessioni di danza acrobatica in salotto, su musiche di Glenn Miller, con papà. Convinta, quindi, che la famiglia sia una cosa molto divertente, ha deciso di scrivere un blog per il divertimento di tutte le famiglie!

Ripensare la scuola insieme: ecco OPS! Il Festival di Mus-e per riportare l’attenzione sui bambini. Ogni giorno dirette da 30’ con esperti, famiglie e insegnanti. 

E’ partito oggi e finirà mercoledì 10 giugno, la prima edizione di OPS! – IL FESTIVAL DELLA RICCHEZZA EDUCATIVAideato e organizzato da MUS-E, progetto nato dal sogno del violista Yehudi Menuhin di portare l’arte nelle scuole primarie e negli asili, aiutando i bambini a scoprire la bellezza negli altri e dentro di sé.

Il Festival, interamente virtuale, ha come obiettivo quello di immaginare la scuola del futuro senza disuguaglianze e disparità. Una scuola dove il diritto allo studio sia garantito per tutti e a cui tutti possano dare il loro contributo.

Coronavirus e didattica a distanza: un nuovo approccio allo studio

Come già più volte ribadito, la quarantena da Coronavirus ha necessariamente posto la scuola di fronte all’obbligo di modificare l’approccio allo studio (ne abbiamo già parlato qui). Siamo quindi stati costretti ad adattarci alla cosiddetta “Didattica a Distanza“, divenuta per molti genitori-alunni-insegnanti un vero e proprio incubo. Quanto tutto questo peserà sulle nuove generazioni in termini di diseguaglianze socio-economiche, fragilità sociali, problemi di natura psicologica ed emotiva, purtroppo, oggi, non possiamo quantificarlo, ma possiamo sicuramente immaginarlo.

È tempo di portare nuovamente all’attenzione della comunità i bambini e i loro diritti, perché fin da subito si possano attivare forze, risorse ed energie per la loro istruzione e formazione.

si legge sul sito del Mus-e.

Bambini didattica a distanza con il computer

Il programma del Festival a partire dal Manifesto per i diritti dei bambini

Esperti del settore, psicologi, sociologi, pediatri, ma anche famiglie e insegnati, ogni giorno saranno in diretta Facebook e Youtube, per ripensare il sistema scuola, cercando soluzioni concrete che mettano al centro i bambini e i loro diritti.

Il tutto, partendo dal Manifesto OPS! Per i diritti dei bambini, che conta 10 voci fondamentali:

  1. Il bambino ha il diritto di essere felice
  2. Il bambino ha il diritto alla salute
  3. Il bambino ha il diritto di imparare
  4. Il bambino ha il diritto di provare emozioni
  5. Il bambino ha il diritto di esprimersi
  6. Il bambino ha il diritto di giocare
  7. Il bambino non è un’isola
  8. Il bambino ha il diritto all’informazione
  9. Il bambino è cittadino del mondo
  10. Il bambino ha diritto di stare a contatto con la natura

Spazio alle domande e a qualsiasi forma di interazione per costruire un futuro migliore per i nostri figli.

Per consultare il programma clicca qui.

Iscriviti alla newsletter

Fai questa scelta e d'ora in poi farai parte per di ogni singola avventura che intraprenderemo!

Il nuovo articolo

- Advertisement -Mamsitter - Cerchi una babysitter a Roma

Socialnetwork

20,700FansLike
2,400FollowersFollow
- Advertisement -spot_img

Ultime notizie

Più letti