Regione Lazio proroga la domanda per i voucher

La Regione Lazio posticipa al 29 luglio la scadenza per richiedere i voucher dedicati a bambini e adolescenti sotto i 20 anni per la frequenza di centri estivi e attività educative.

La Regione Lazio ha prorogato i termini per l’assegnazione dei voucher ai nuclei familiari (con figli di età compresa tra 0 e 19 anni) per la frequenza di centri estivi e attività educative e individuali.

La domanda, che originariamente scadeva l’8 luglio, potrà essere presentata entro e non oltre le 18.00 del 29 luglio al link https://www.regione.lazio.it/pianofamiglia/.

Considerata l’importanza di questo aiuto, la Regione Lazio – ha spiegato l’assessore alle Politiche sociali, Welfare ed Enti locali, Alessandra Troncarelliha ritenuto opportuno prorogare i termini dell’avviso così da poter raggiungere ancora più nuclei familiari”.

Riaperture scuole coronavirus

A quanto ammonta il valore dei voucher della Regione?

Il valore dei buoni, che saranno erogati fino a esaurimento scorte, dipende dall’età dei figli:

  • fascia 0-3 anni contributo di 800 euro
  • fascia 4-5 anni contributo di 500 euro
  • fascia 6-11 anni contributo di 400 euro
  • fascia 12-14 anni contributo di 300 euro
  • fascia 15-19 anni contributo di 200 euro
  • per bambini e adolescenti con disabilità sono previsti 700 euro in più rispetto al voucher spettante per la specifica fascia di età.

Per che cosa possono essere usati i voucher della Regione?

Tra le tipologie di attività finanziabili ci sono: centri estivi; servizi per la prima infanzia; agricoltura sociale; attività educative in sharing; pet terapy; ippoterapia; attività ludico ricreative e similari; attività individuali; attività culturali; attività educative organizzate in contesti formali e informali da realizzarsi in parchi pubblici, riserve o parchi naturali, parchi archeologici, parchi divertimenti, centri/impianti sportivi all’aperto, parrocchie, fattorie didattiche, aree verdi annesse a scuole e altri contesti o attività che consentano comunque la pedagogia ambientale e la socializzazione.

Bambini quarantena

Può essere utilizzato per il servizio di babysitting e babysitting di condominio, ma solo in alcuni casi

Ma non è tutto: in alternativa, il voucher può essere speso, a seconda dell’età dei figli, per servizi di baby-sitting e baby-sitting di condominio.
Nello specifico:

FASCIA 0-3 ANNI il voucher può essere utilizzato alternativamente per una delle seguenti prestazioni:

a) servizio di baby-sitting (cumulabile, eventualmente, con l’analogo bonus “Baby Sitting” previsto dal D.L. n. 34/2020); l’operatore/trice dovrà comunque essere regolarmente contrattualizzato/a, ai sensi della normativa vigente (inclusa l’iscrizione INPS-INAIL), per la prestazione affidata;

b) pagamento della retta per la frequenza del servizio socio educativo per il periodo di riapertura nel periodo estivo (giugno- settembre 2020);

c) per altro servizio per la prima infanzia (ad es. centri estivi) sempre per il periodo di riferimento (giugno-settembre 2020).

FASCIA 4-14 ANNI il buono può essere utilizzato anche per servizi innovativi e integrativi, funzionali al territorio e alle esigenze delle famiglie, fermo restando che l’importo del voucher è quello spettante per singola fascia di età e che l’operatore/trice dovrà comunque essere regolarmente contrattualizzato/a ai sensi della normativa vigente (inclusa l’iscrizione all’INPS-INAIL) per l’esecuzione della prestazione affidata.

Ad esempio:

  • babysitter di condominio”, ossia un servizio in sharing per famiglie vicine che garantisca un’attività ricreativa minima per bambini/e dai quattro anni e oltre, utilizzando cortili condominiali, piccoli parchi nei pressi delle abitazioni o piazze opportunamente pedonalizzate;
  • attività educative in sharing, che coinvolgano figure professionali specializzate in campo educativo, in modo da soddisfare le esigenze di assistenza socio-educativa a domicilio per molti giovani e giovanissimi e favorire il recupero dell’eventuale gap subito da alcuni/e ragazzi/e con il forzato allontanamento dal contesto scolastico. 

FASCIA 15-19 ANNI il voucher può essere usato per:

a) attività di socializzazione e ricreazione

b) promozione della cultura

c) promozione di attività all’aria aperta, sportive, ecc…

Maschietti bambole stereotipi di genere

Quali sono i requisiti e come si compila la domanda

Per controllare i requisiti necessari a richiedere il voucher clicca qui.

Per la guida completa alla compilazione della domanda clicca qui.

Per l’assistenza tecnico-informatica relativa a problematiche nella compilazione delle domande è attivo il Numero Unico Regionale 06/99500 dalle 8:00 alle 19:00 dal lunedì al venerdì oppure è possibile inviare una e-mail al seguente indirizzo: [email protected].