think green eco festival

Ritorna Think Green Eco Festival, la manifestazione che promuove e sostiene l’ecologia attraverso arte, laboratori, convegni e workshop.
L’edizione 2020 si svolgerà il 26 e 27 Settembre con appuntamenti dedicati all’ambiente, all’autoproduzione e al gioco.


Si rinnova anche quest’anno un appuntamento molto amato dai bambini e dai ragazzi della Capitale: il Think Green Eco Festival.
Per l’edizione 2020 si è pensato di darle un titolo che evidenzia ciò che noi di Roma03 abbiamo più a cuore: I BAMBINI AL CENTRO

Saranno due i giorni (il 26 e il 27 settembre) dedicati a INCONTRI – ATTIVITA’ CULTURALI – LABORATORI – MARKET – BIORISTORO e, naturalmente, spazi per i più piccoli.

Thinkgreen Ecofestival 2020
I bambini al centro
26 e 27 Settembre
Ex Cartiera latina- Parco Regionale dell’Appia Antica
Via Appia Antica 42-50
Mail
Sito web

Per tutti i laboratori è necessaria le prenotazione
ma sarà possibile anche prenotare in loco fino a esaurimento posti.
Scopri tutti i laboratori per i bambini

Sono previsti spettacoli di teatro e musica, presentazioni di libri, incontri sulla sensibilizzazione scuola- ambiente, tante attività associazionistiche in piena sicurezza e persino un punto market allestito per l’occasione.

Attenzione bambini: chi di voi parteciperà allo spettacolo teatrale, potrà gustare una favolosa merenda offerta da Natura Sì!

Think Green Eco Festival: devi aggiustare qualcosa? Ci pensa il Repair Café di San Paolo

Domenica 27 al Think Green Eco Festival parteciperà anche il Repair Café di San Paolo che, dalle 11 alle 16, sarà a disposizione per riparare piccoli elettrodomestici e biciclette.

Sulla pagina dell’evento dedicato a questa simpatica iniziativa, “Repair Café al Think Green Eco Festival”,  è possibile avvisare del nostro arrivo specificando cosa porteremo con noi da riparare.

Think Green Eco Festival: Plastic free, of course

Ecco un’idea carina:
portate un bicchiere o una borraccia da riempire alla fontanella per evitare inutili sprechi di plastica.

Think Green Eco Festival: Radio In-Outdoor

Radio in outdoor

All’evento parteciperemo anche Cosimo Errico di GiocArteLab ed io (Mamma Martina di Roma03) per annunciare l’arrivo di una “Radio all’aria aperta” che cambia gli schemi radiofonici, che abbatte le pareti coibentate, che sporca il suono con rumori vivi e naturali come il soffiare del vento, il cinguettio degli uccelli, il flusso e il riflusso del mare, i clacson del traffico cittadino, il tagliaerba in funzione, lo schiamazzo dei bambini… finalmente

una radio verità che parla di bambini, si rivolge ai bambini e dà a loro la parola, per testimoniare sogni, progetti, programmi, paure.

I bambini insieme con gli adulti possono finalmente creare una radio non radio senza frequenze, ma dal vivo, che è possibile seguire in diretta dai social partner, una radio non radio che non ha testi scritti ma parla di pancia come solo un bambino sa fare, una radio non radio che non ha regia ma istinti, pause, silenzi, parole a raffica, spesso parole timide e un po’ storpiate, ma una radio di parola, fedele che non mente.

Think Green Eco Festival: all’ex Cartiera Latina ci si va in bicicletta!

bicicletta bambini

Se sei un amante della bicicletta è un percorso ideale da affrontare sulle due ruote, soprattutto per il panorama.

Basterà pedalare sulla ciclabile Cristoforo Colombo e percorrere il sentiero Circonvallazione Ardeatina nel parco Scott fino a via Appia Antica, sulla sinistra dopo circa 10 metri (lo capite perché troverete una fontanella) c’è il civico 50, siete arrivati all’ingresso dell’Ex Cartiera Latina.

Sono molte le famiglie che partecipano a questo evento in bicicletta, ma anche chi non è un potenziale ciclista e solitamente preferisce muoversi in automobile potrebbe sfruttare l’occasione per fare un’esperienza diversa con i propri figli, sensibilizzandoli a un’avventura eco sostenibile.

Chiaramente, a parte i miei consigli, potrete partecipare al Think Green Eco Festival raggiungendo l’Ex Cartiera sia in autobus sia in macchina.

Se preferite l’autobus potete scegliere di prendere il 118 o il  218 sull’Appia Antica (Fermata Domine Quo Vadis) o ancora il 30express, 714 e 715 (Fermata Cristoforo Colombo/Bavastro o Cristoforo Colombo/Circonvallazione Ostiense) e percorrere il sentiero Circonvallazione Ardeatina fino ad arrivare a Via Appia Antica al civico 50.

Se prendete l’automobile ricordatevi che tutte le domeniche lungo l’Appia antica, il tratto tra San Callisto e porta San Sebastiano è chiuso al traffico dalle ore 10:00 alle 17:00.

Il sabato non avrete problemi a raggiungere l’Ex Cartiera con la macchina ricordate però che il parcheggio interno è piccolissimo. Potete parcheggiare nelle zone limitrofe come:
Largo Riziero Galvaligi
Via C. Magni
Via Capitan Bavastro
Largo Nerazzini
Via Cilicia/Piazza Galeria

Thinkgreen Factory

L’Associazione Think Green Eco Factory ha da sempre a cuore la sostenibilità ambientale.

Think Green Eco Factory rappresenta il pensiero attento verso il nostro prezioso Pianeta  attraverso eventi culturali, workshop, progetti, corsi di formazione, campagne di comunicazione, facendo del concetto “Think Green”  un’unica voce che porta idee innovative finalizzandole e concretizzandole in soluzione possibili.

Think Green Factory parla di una buona qualità di vita e lo fa argomentando la mobilità sostenibile, il green job, la green economy, la biourbanistica.

Quante possibilità avremmo per migliorarci attraverso gli Ecovillaggi e la scelta di nuovi stili di vita , energie alternative, riciclo, benessere , cibo e buone pratiche di sostenibilità per la nostra salute e il nostro benessere fisico e mentale.

Potete seguire la pagina Facebook dell’Associazione Think Green Eco Factory qui

support think green

Alcune accortezze da seguire durante le manifestazione per le disposizioni anti-Covid 

L’accesso al parco è consentito a un massimo di 500 persone.

Nella sala del market è consentito l’accesso a un massimo di 50 persone alla volta e, al chiuso, è obbligatorio l’uso della mascherina.

In fila al punto ristoro il pubblico è invitato a non assembrarsi e a rispettare le distanze.

Ai singoli laboratori il numero massimo di partecipanti varierà a seconda degli operatori disponibili.

Le famiglie sono pregate di lavare le mani dei più piccoli anche usando la fontanella del parco e a non creare assembramenti.

Nel parco non è consentito l’uso di palloni.

Nel parco si può sostare e sdraiarsi purché non si creino assembramenti.