stop a rette e mense

Il Comune di Roma ha deciso di aiutare le famiglie romane in questo momento difficile di emergenza sanitaria, sospendendo il versamento delle rette per asili nidi e scuole dell’infanzia e mense, per il periodo di chiusura dovuto all’emergenza Covid-19.

E’ di poco più di un’ora fa il messaggio che la Sindaca Virginia Raggi ha diramato sui suoi canali social per dimostrare la volontà del Comune di Roma di aiutare le famiglie romane in questo momento difficile di emergenza Corona Virus.

“Abbiamo deciso di annullare il versamento delle rette per gli asili nido e delle mense nelle scuole dell’infanzia: nessuno dovrà pagare la quota per il periodo in cui le strutture rimarranno chiuse. I genitori che hanno già pagato verranno rimborsati.”

QUI LA NOTIZIA SUL SITO DEL COMUNE DI ROMA

Non solo: la Sindaca di Roma fa sapere che il Comune si sta organizzando per chiedere al Governomisure urgenti a sostegno delle attività commerciali e turistiche della città.

stop versamento rette scolastiche roma coronavirus
Dal profilo FB della Sindaca Virginia Raggi

“In particolare chiederemo che il Campidoglio possa utilizzare i risparmi risultanti dal bilancio e altre risorse per intervenire economicamente a favore di cittadini e imprese.

Chiediamo infine che forme di sostegno come il Reddito di Cittadinanza vengano estese a tutti i lavoratori che hanno subito una significativa sospensione o limitazione delle loro attività.

Insieme supereremo questo momento. Insieme ce la faremo. #AndraTuttoBene”

Si parla anche dello slittamento della scadenza della prima bolletta Tari al 30 settembre 2020 e del rinvio alla stessa data del pagamento della Cosap e dei canoni dei mercati in scadenza al 30 giugno.

Contenti di questa apertura e disponibilità da parte del Comune di Roma, aspettiamo ora di conoscere maggiori dettagli di sospensioni, rimborsi, misure di sostegno.

Soprattutto, aspettiamo che questa grande paura passi e che si possa tornare a vivere la nostra bella città.