Volete sapere se è possibile fare delle vacanze alle Maldive “alternative” con un bambino di 2 anni? La nostra Silvia Bruni ci è riuscita e ci racconta dove soggiornare con i bimbi piccoli, cosa fare e come risparmiare un po’.

L’anno scorso abbiamo deciso di fare un viaggio con tutta la mia famiglia: i miei genitori, mia sorella con mio nipote e mio fratello con la moglie! Si sono aggiunte anche la suocera di mio fratello e mia suocera! Insomma, una carovana! Eravamo indecisi tra Grecia e Italia… ma alla fine: MALDIVE!

Una super vacanza in un un posto che tutti abbiamo nel cuore. Ma non siamo andati in un resort perché, in agosto due settimane, o si hanno da spendere minimo 5/6 mila euro a famiglia oppure non è fattibile!

Abbiamo quindi optato per una nuova realtà, un nuovo modo di viaggiare: le Guest house. Sono piccoli hotel nelle isole dei pescatori, ovvero nelle isole dove abitano i Maldiviani.
Ma ripartiamo dall’inizio…

Vacanze alle Maldive con i bambini: la prima cosa da organizzare è il volo

Il volo è da organizzare bene con un figlio così piccolo, ma devo dire che nonostante diversi intoppi (all’andata mia marito è collassato per una brutta indigestione e al ritorno 5 ore di ritardo!) è andato bene!
In aeroporto se hai un figlio piccolo non fai MAI la coda: hai sempre il passaggio privilegiato e questo aiuta tanto a non stressarsi!
Il volo è di circa 10 ore se prendi il diretto. Volendo puoi anche spezzarlo facendo scalo per esempio a Dubai con la compagnia Emirates.
Noi tra pappa, Peppa Pig (che ci ha salvato soprattutto al ritorno!), qualche gioco e tanta nanna ce la siamo cavata bene!

All’andata il volo era notturno (cosa che consiglio!) quindi, una volta trovata la posizione, Edo ha dormito diverse ore! Quando sono più grandi possono giocare, guardare film e cartoni direttamente sugli schermi posizionati sul sedile di fronte.

Da valutare invece l’utilizzo dell’idrovolante che, ovviamente costa di più, ma evita ai bambini lo stress dei salti in mare aperto sul motoscafo che, per raggiungere le isole, può impiegare anche delle ore.

 

Vacanze alle Maldive con i bambini: protezione, maglietta e cappello sempre a portata di mano

Le due settimane sono state davvero belle!
Le spiagge sono perfette per i bambini piccoli: acqua bassa e tiepida, la sabbia corallina è fine e non scotta. Ovviamente crema protettiva 50 e maglietta e cappello a portata di mano! Le escursioni sono organizzate in isolotti deserti, immersi in luoghi paradisiaci! I Maldiviani sono sempre molto gentili e pensano a tutto. Ti accompagnano, ti preparano il pranzo, portano da bere, montano una specie di gazebo per avere dell’ombra.
Tu devi pensare solo a rilassarti e divertirti!

Vacanze alle Maldive con i bambini: rispetto della religione e della cultura maldiviane

E’ doveroso parlare anche di alcune restrizioni legate alle Guest house. I Maldiviani sono mussulmani quindi non si può girare per l’isola troppo scoperti e si può stare in costume solo nelle “bikini beach” . Alcune isole hanno queste aree disseminate praticamente per tutto il loro perimetro. Altre invece solo in una parte.
Noi siamo stati a Local Island Inn da Santhana che è un ragazzo Maldiviano che conosciamo da tanti anni: parla italiano benissimo ed è una persona che risolve qualsiasi problema piccolo o grande che sia.
Ricordatevi infine che non si bevono alcolici.

La vacanza nelle isole è un’esperienza davvero entusiasmante: ti arricchisce molto perché, rispetto al villaggio italiano o internazionale, nelle Guest house vivi da vicino una realtà sconosciuta, impari ad apprezzare e rispettare culture e abitudini diverse, senza rinunciare comunque alle comodità e ai “vezzi” tipicamente occidentali, come i negozietti dove recuperare gli amati souvenir!

Maldive con i bambini

Vacanze alle Maldive con i bambini: i prezzi

Parliamo di prezzi! Il volo l’abbiamo pagato 900 euro andata ritorno: diretto con Neosair. Il prezzo è un po’ alto, ma eravamo in agosto quindi alta stagione. Una mia amica, che è andata a novembre ha trovato anche un volo diretto con Alitalia a 460 euro a persona a/r!!

Dormire lì ha un costo che varia a seconda della stagione tra i 120 e i 150 dollari, a camera, al giorno e include: spostamento dall’aeroporto all’isola andata e ritorno, le escursioni (a seconda di quanti giorni si decide di rimanere), pensione completa con acqua. E ovviamente si possono – anzi si devono! – fare immersioni!

Vacanze alle Maldive con i bambini: quando andare

Il periodo migliore per andare alle Maldive è tra dicembre e febbraio, ma ormai anche lì sono cambiate un po’ le stagioni!
Agosto è super sconsigliato: ma, dovendo raccontare la nostra esperienza, nelle due settimane di soggiorno abbiamo trovato solo un giorno di maltempo. 

Quindi per riassumere: una vacanza alle Maldive con i bambini piccoli? Assolutamente sì! È un sogno che davvero si può realizzare!
Nei resort, poi, spesso c’è anche l’animazione (che di solito parte dai 3 anni), quindi ancora meglio…
Nella Guest house l’animazione non c’è, ma va benissimo lo stesso perché

SEI ALLE MALDIVE

e l’atmosfera che si respira lì non puoi trovarla in nessuna altra parte del mondo!

Per avere maggiori informazioni in termini di sicurezza potete visitare il sito www.viaggiaresicuri.it